Coronavirus – Doverose le chiusure domenicali nei supermercati

0

Sul territorio di Parma, dopo CoopAlleanza 3.0, altre importanti insegne della DMO (Distribuzione Moderna Organizzata) alimentare, quali Sigma ed Eurospin, hanno deciso la chiusura dei propri punti vendita già per la prossima domenica 22 marzo. È una prima parziale risposta alle pressanti richieste fatte da FILCAMS, FISASCAT e UILTUCS provinciali a tutela delle lavoratrici e dei lavoratori del settore, richieste formalizzate, nei giorni scorsi, alle direzioni aziendali.

Fermarsi significa dare ristoro ai tanti lavoratori sotto stress fisico e mentale, significa poter sanificare ambienti e luoghi di lavoro e di vendita, come da Protocollo Nazionale, significa “congelare” ancora di più la mobilità e i contatti sociali così come previsto dall’ultimo DPCM “anti-contagio”.

Ecco perché suscitano sorpresa le stonate dichiarazioni dell’AD di Conad, Francesco Pugliese, che ritorna sulla necessità delle aperture domenicali dei supermercati, così come la decisione di Panorama di allungare gli orari di apertura durante la settimana.

Oggi la DMO, con i suoi tanti lavoratori, sta svolgendo un presidio fondamentale ed essenziale per la collettività. Questa funzione può essere garantita dal lunedì al sabato, in una fascia oraria coerente con la ridotta mobilità pubblica ed attraverso la riorganizzazione interna dei turni di lavoro.

Il periodo drammaticamente eccezionale richiede a tutti sforzi fino a ieri non immaginabili. Per questo sindacati e lavoratori chiedono a chi, nella DMO, sta ancora indugiando, di orientarsi rapidamente verso scelte idonee a rispondere a quanto richiesto dagli stringenti interventi governativi rivedendo le proprie posizioni.

Le persone prima di tutto.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here