Raffica di furti nella notte: ladri fanno razzia in 4 ristoranti, club e centri estetici

0

Nella serata di ieri, 18 maggio, due ragazzi di origine magrebina hanno tentato il furto presso l’Oviesse del Panorama.

Sul posto sono intervenuti gli agenti delle Volanti della Polizia che hanno denunciato E.S. marocchino classe ’90 per furto aggravato in concorso. Il ragazzo è stato notato dal personale di vigilanza del negozio mentre prelevava alcuni capi d’abbigliamento dagli scaffali e successivamente li occultava sotto i propri abiti. Insieme a lui un complice, anch’esso di origini magrebine che è però riuscito a sfuggire al controllo del personale di vigilanza allontanandosi prima dell’arrivo della volante.

Presso il Tennis Club di Vigatto “Top Tenn”, ignoti, nella notte tra il 17 e il 18 maggio, hanno forzato la porta a vetri del Club ed hanno fatto razzia del denaro contenuto all’interno dei distributori di caffè e bevande.

Ancora ieri, 18 maggio, gli agenti della Squadra volante hanno constato il furto ai danni della pizzeria “Il Portello” di via Venezia. I malviventi si sono introdotti dentro i locali della pizzeria nel corso della nottata ed hanno asportato il contenuto del registratore di cassa ed alcuni prodotti alimentari custoditi nei frigoriferi del locale.

Presso il ristorante “Hashi” di via Emilia Est, è stato constatato il furto dell’intero registrato di cassa con all’interno circa 800 Euro e due smartphone, avvenuto anche questo probabilmente nel corso della nottata.

In viale Fratti, dopo aver forzato la porta d’ingresso, i ladri hanno asportato il registratore di cassa con all’interno la somma di circa 800 Euro, dal centro estetico “Officina del Sole”.

Sono in corso le indagini per individuare i responsabili.

Nel corso della serata gli agenti della Squadra Volante della Questura di Parma hanno anche denunciato a piede libero un uomo di nazionalità nigeriana, in Italia senza fissa dimora, che è stato trovato in possesso di 13.6 grammi di marijuana. O.D. classe ’92, si trovava nei pressi di Via dei Mille insieme ad altri soggetti stranieri che alla vista della volante si sono dati a precipitosa fuga.

 

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY