Firmato accordo tra Iren e associazioni consumatori per conciliazione paritetica delle controversie

0
E’ stato siglato oggi a Roma dal Gruppo Iren un Protocollo d’Intesa con le Associazioni dei consumatori riconosciute dal Consiglio Nazionale dei Consumatori e degli Utenti (CNCU) per la costituzione di un Organismo di Conciliazione paritetica.
 
La procedura offre una soluzione rapida, semplice ed extragiudiziale per la risoluzione delle controversie che dovessero insorgere tra i consumatori-clienti e le società del Gruppo Iren che operano lungo l’intera filiera dei servizi di energia elettrica, gas (distribuzione e vendita), idrico e teleriscaldamento.
 
Il risultato raggiunto rappresenta un ulteriore sviluppo della Conciliazione Paritetica, frutto di un proficuo rapporto di collaborazione storico e costante nel tempo con le Associazioni dei Consumatori sui territori di riferimento, che ha contribuito a incrementare negli anni le forme di tutela dei consumatori e che ora si estende a una gamma di servizi più completa a beneficio di una platea di clienti più ampia.
 
Con la firma di questo Protocollo – commenta Massimiliano Bianco, Amministratore Delegato Iren – il Gruppo compie un nuovo passo in avanti offrendo ai clienti uno strumento più agile, veloce e gratuito, migliorando contemporaneamente la propria capacità di ascolto e di risposta”.
 
La definizione di un unico regolamento e protocollo, valido per tutte le società del Gruppo, – continua Bianco – è in armonia non solo con l’evoluzione del quadro regolatorio in materia di risoluzione stragiudiziale delle controversie, ma anche con il percorso di semplificazione ed efficientamento gestionale dell’azienda, i cui obiettivi sono espressi nel Piano Industriale. Sono convinto che questo Protocollo rafforzerà la nostra capacità di dare pronto ed omogeneo riscontro alle richieste dei consumatori-clienti su scala nazionale”.
 
Il protocollo è stato siglato dalle seguenti associazioni: ADOC, Altroconsumo, Assoconsum, Assoutenti, Casa del Consumatore, Cittadinanzattiva, Codacons, Codici, Confconsumatori-ACP, Federconsumatori, Lega Consumatori, Movimento Consumatori, U.Di.Con, UNC. Altre associazioni firmeranno il protocollo nei giorni successivi. 

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY