Le 5 app preferite dagli utenti per nuovi incontri

0

Quando ci si rapporta con altre persone, è sempre difficile iniziare ad approcciarsi nel modo corretto. Spesso la timidezza, oppure un blocco emotivo, possono influire sulla comunicazione con un possibile partner. In questi casi, si cerca di escogitare una soluzione alternativa al contatto diretto, che spesso e volentieri vede rifugio nelle App di incontro. Si elencano di seguito le 5 App preferite dagli utenti per nuovi incontri e per spezzare gli imbarazzi iniziali.

1. Tinder
Difficilmente non si è sentito parlare di Tinder, applicazione di utilizzo internazionale e che, ormai, su social network e tramite il passaparola, è diventato punto di riferimento per gli utenti che cercano nuovi incontri. L’enorme successo è avvenuto anche grazie al collegamento diretto con il proprio profilo Facebook, dopo essersi registrati tramite il proprio numero di telefono.
L’applicazione è molto intuitiva e diretta: basta una semplice descrizione iniziale di se stessi, l’inserimento fino a cinque foto e si può subito cominciare a utilizzarla. Interessante e molto utile la possibilità di collegare il proprio profilo Instagram o Spotify per condividere informazioni aggiuntive su se stessi (opzione aggiuntiva per chi preferisce una maggiore privacy). Privacy che può essere estesa grazie all’opzione di poter rimuovere descrizione e foto profilo, anche se potrebbe essere controproducente per la tipologia di App.
Per chi non conoscesse le dinamiche di Tinder, il funzionamento è veramente molto semplice: nella pagina iniziale dell’applicazione compaiono delle foto e, con un semplice gesto, si potrà scegliere se la foto visionata piace oppure no. Nel momento in cui due persone abbiano messo un like a vicenda sulle rispettive foto, allora ci sarà un match e, quindi, si potrà cominciare a chattare.
Esistono diverse versioni a pagamento dell’App a seconda dei servizi che si desiderano. App ormai punto di riferimento per gli utenti di tutto il mondo.

2. Once
Sempre sulla falsa riga di Tinder, gli utenti sono sempre più propensi a utilizzare Once. A differenza di Tinder, qui il discorso del match è completamente diverso: non si dovrà scegliere se dare un like oppure no a una foto per far scattare il match, ma è la stessa applicazione a crearne ogni giorno uno nuovo attraverso la valutazione delle compatibilità e affinità.
L’ascesa di tale applicazione è dovuta al fatto di eliminare l’effetto figurina che Tinder, purtroppo, porta a enfatizzare. Con la scelta da parte di Once di un possibile incontro con l’anima gemella, risalta quella che può essere identificata come la componente Destino in cui, indirettamente, due persone possono venire a contatto tra loro senza essersi scelti realmente.

3. Grindr
Non tutti conoscono questa applicazione, ma è tra le preferite dagli utenti omosessuali per nuovi incontri. A differenza di tante altre applicazioni, Grindr basa il meccanismo di possibile incontro sulla localizzazione. Come ogni App di dating, ci si dovrà iscrivere tramite e-mail, data di nascita e password, cercando di inserire la propria foto profilo che si terrà idonea. Una volta effettuata l’iscrizione, si potranno da subito ricercare sulla mappa tutti gli iscritti che si trovano nelle vicinanze su quello che è considerato il più famoso dei siti incontri gay nel mondo.
Grindr dà la possibilità alla propria utenza di poter scegliere da subito cosa si sta cercando, così da poter aiutare il software in una ricerca mirata ai propri bisogni. Nel momento in cui si è interessati a qualcuno nelle vicinanze, si potrà iniziare una conversazione tramite chat e, come le app di messaggistica istantanea, si potranno inviare note audio, foto e adesivi.

4. Lovoo
Applicazione per incontri pubblicizzata tantissimo sui social network e in televisione, Lovoo sta scalando le vette delle applicazioni più utilizzate, abbracciando ogni fascia di età. Come per Tinder, anche Lovoo basa le proprie meccaniche principali sul like e si arricchisce con il mostrare i profili vicini compatibili in stile mosaico. Molti scelgono questa applicazione per la possibilità di poter vedere se la persona interessata sia online oppure no, attraverso un pallino verde. Una volta individuata la persona interessata, si potrà approfondire la conoscenza sia attraverso il profilo della persona stessa che direttamente tramite chat diretta.
La funzione di poter chattare direttamente con un utente è definita da Lovoo come Ice Breaker e garantisce una chat al giorno, estendendosi a più chat al giorno se si possiede un profilo Vip. Scontato sottolineare che la versione Vip ha un costo mensile o annuale che garantisce servizi aggiuntivi e personalizzati.

5. Bumble
Nel mondo femminile è sicuramente l’App più scaricata e utilizzata per nuovi incontri. Sugli stessi passi di Tinder e sulle stesse meccaniche di scelta, Bumble aggiunge probabilmente la funzione più amata dalle donne: la scelta univoca. Nel momento in cui due persone si sono scambiate il like, la chat non sarà possibile avviarla se non da parte della donna. Una vera e propria garanzia per il sesso femminile, che avrà la possibilità di scegliere se comunicare o meno con la persona interessata.
App molto scaricata grazie alla possibilità di poterne usufruire senza un abbonamento e alla semplicità di collegamento attraverso l’accesso Facebook, da cui, automaticamente, verranno assimilate foto profilo e tutte le informazioni di base. Importante sottolineare che bisogna avere minimo 17 anni per poterla utilizzare.
In sintesi, non sempre si riesce ad avere un rapporto diretto con altre persone, a volte per limiti caratteriali e a volte perché si sta semplicemente attraversando un periodo difficile. È in questi casi che App di dating possono aiutare le persone nel comunicare o nel vivere nuovi incontri. Oltre alla componente psicologica, è bene sottolineare che gli utenti sono sempre più legati a questa tipologia di incontri, spinti dalla voglia di sperimentare.
Molti hanno scaricato l’App anche solo per gioco o per noia e, in alcuni casi, come un fulmine a ciel sereno, hanno incontrato una persona affine al proprio gusto e alla propria personalità.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here