Occupazione, in un anno 5.300 lavoratori in più. Disoccupazione scende al 6,5%

0

A Parma e provincia in un solo anno ci sono ben 5.300 occupati in più, con una crescita del 2,7% rispetto al 2015. Il tasso di occupazione sale al 68,7% (1,5% rispetto al 2015), mai così alto dal 2009 ad oggi. La disoccupazione scende invece dal 6,9% del 2015 al 6,5% di fine 2016. Qualcosa come 550 disoccupati in meno. Ma il totale resta a quota 14.054 persone senza impiego, il doppio rispetto al 2011. Dei nuovi occupati, circa 4 mila sono donne. Questi i dati principali contenuti nel rapporto dell’Osservatorio sull’economia e del lavoro di Ires Emilia Romagna, presentati oggi da Cgil Parma.

A creare occupazione sono stati soprattutto l’agroalimentare, la meccanica, le ceramiche e la chimica farmaceutica. Circa 4 mila dei nuovi occupati sono donne. Non altrettanto bene vanno invece edilizia, commercio, turismo, artigianato, comparti ancora segnati da un andamento negativo. In calo sono i contratti a tempo indeterminato rispetto al 2015, quando se ne sono avuti 170 in più per effetto del Job Acts.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY