Pensava fosse amore invece era…una truffa. Vittima 70enne

0

Una 70enne collecchiese è caduta nella trappola della “truffa romantica”.

La donna, a fine agosto 2023 ha conosciuto tramite una nota piattaforma social, un uomo che si presentava come un chirurgo di origini italiane ma residente negli Usa e impegnato in una missione umanitaria in Iraq. Con questa persona la donna ha iniziato una serie di scambi di messaggi in chat, da cui nasceva prima un’amicizia poi diventata, almeno per lei, un vero e proprio rapporto sentimentale.

A questo punto, il presunto fidanzato virtuale ha iniziato a chiederle del denaro, motivando che questi soldi sarebbero serviti per farsi sostituire da un collega in Iraq ed effettuare il viaggio in Italia a raggiungerla. La vittima, ormai coinvolta sentimentalmente, effettuava diversi bonifici sui conti correnti indicati, per più di 20.000 euro, nella speranza di incontrare quanto prima il suo innamorato.

Questo però accampava sempre nuovi pretesti per rimandare il viaggio, chiedendo sempre nuovi invii di denaro, finchè la donna capiva di essere stata raggirata e si rivolgeva ai Carabinieri.

Alcune ricerche svolte sul web hanno consentito di accertare che vi erano diversi profili che utilizzavano il nome e la foto del presunto spasimante, probabilmente utilizzati per attirare altre potenziali vittime.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here