L’oscurantismo dell’imperatore Aurelio

0

(di Gabriele Majo, direttore responsabile di StadioTardini.it) – Quanti, tra i nostri lettori, sanno come è proseguita l’attività delle squadre Under 17, Under 15 ed attività di base femminili nella seconda parte della stagione 2024-25? Immaginiamo nessuno, così come, al di là di famigliari, parenti ed amici, pochi altri anche al di fuori della nostra community.

Eppure, stiamo parlando del Parma Femminile, fiore all’occhiello inclusivo del presidente del Parma Calcio Kyle Krause che due anni fa non aveva lesinato risorse per portare il professionismo della serie A a Parma, peraltro con lo spiacevole effetto collaterale di annientare una squadra neopromossa in serie C, espressione soprattutto del territorio, rimasta a lungo unica squadra vincente della sua gestione, prima di passare il testimone, tre settimane fa, al Parma di Fabio Pecchia.

Nella nostra pezzetta del 21 maggio scorso, dal significativo “Femminile, un disastro di Serie A”che ha voluto abbracciare nella dura, cruda, ma onesta analisi il contesto, ossia non la sola stagione appena conclusa (come successo, invece, in altre analisi più superficiali o perlomeno parziali, come se nell’anno della D ci avessero contrabbandato: siamo bravi, siamo terzi, ma Altovicentino e Delta Rovigo han fatto meglio di noi, sai i forconi…), ma appunto l’insieme del sistema women in era doppia K avevamo accennato ai buoni risultati raggiunti dalla squadra Under 19, salvatasi, per il secondo anno consecutivo, nel campionato Primavera 1, ossia la massima competizione di categoria (e genere).

Ieri, domenica 26 maggio 2024, ci trovavamo al Noce di Noceto, ove dal campo 2 in sintetico del locale complesso abbiamo trasmesso, per gentile concessione del club, la diretta streaming della gara di andata dei quarti di finale Under 16 maschile Parma-Inter 1-3: altrettanto avremmo voluto fare per la seguente gara femminile Under 17 Parma-Fiorentina (ultima giornata, seconda fase interregionale), ma il direttore sportivo Domenico Aurelio ha declinato la possibilità da noi offerta per interposta persona, per cui, nostro malgrado, pur rimanendo presenti sul posto, non abbiamo documentato il match.

Per come è andata, forse, meglio così, dal momento che la formazione di Mister Andrea Cerati è incappata in una secca sconfitta 0-3 che ha fatto inalberare non poco i supporters, al punto che, quando lo staff si è ritrovato nel locale Risto Bar per festeggiare comunque la promozione ai Quarti di Finale (non pregiudicata da una gara inutile ai fini del passaggio, ma influente per la posizione in classifica, e dunque anche per l’abbinamento, come poi vedremo) è stato oggetto di una invettiva di uno di loro “Spero che vi vada di traverso quello che state mangiando, visto che nonostante la figuraccia che abbiamo fatto, siete venuti qui con boccia e tagliere”.

Il redde rationem si è interrotto prima che travalicasse oltre, ma probabilmente sotto le ceneri cova un certo malcontento che non può derivare solo dallo scarso utilizzo di una figliuola, o l’ostracismo per un gruppo di atlete (abbiamo personalmente sentito testimonianze di presunte discriminazioni nei confronti di quelle allenate lo scorso anno da Mister Graziano Dallara, nel frattempo allontanato).

Ci è stato riferito anche di un grave malessere collettivo di questo gruppo arrivato persino a mettere in dubbio il prosieguo del proprio percorso e se sono arrivati risultati comunque confortanti (sono pur sempre tra le otto migliori formazioni d’Italia in corsa) lo si deve alla trasfusione di elementi in età della Under 19, scese a dare man forte (cosa non verificatasi la stagione precedente in occasione, ad esempio, nello scontro decisivo con il Cesena).

Il Parma Under 17 Femminile, arrivato secondo nel proprio girone (battendo ieri la Fiorentina sarebbe stata prima) dovrà ora misurarsi con la fortissima Roma (gara di andata al Noce, ritorno nella Capitale), piuttosto che vedersela con il più abbordabile Bari, qualora la partita di ieri fosse terminata con una vittoria e non una sconfitta.

Sempre sugli spalti abbiamo raccolto pareri negativi a proposito della gestione delle sostituzioni: “450 minuti più i recuperi in sette giorni si rischia che le ragazze si facciano male. Che senso ha togliere le 2 centrali che erano le più fresche e stavano giocando in modo egregio…”. Speriamo che il malumore passi e che le Crociate si possano comunque far valere.

Chi si è fatto valere ancora una volta sono le Crociate Under 12 nella Danone International Cup, dal momento che ieri sono riuscite a conquistare la Fase Finale a Coverciano, aggiudicandosi le Semifinali svoltesi a Roma. Anche in questo caso, come per altri, grazie all’oscurantismo dell’imperatore Aurelio, (la disposizione è che non vengano forniti nemmeno i tabellini o le distinte, anche se destinati, come nel nostro caso, ad un quotidiano on line regolarmente registrato in Tribunale e diretto da un giornalista professionista, che dovrebbe essere il minimo sindacale per una società blasonata come il Parma, appartenente ad un gruppo multinazionale) non ci è stato fornito materiale utile per poter approfondire ulteriormente il tema, che avrebbe dato lustro ai colori Crociati e al movimento.

Complimenti alle ragazze che bissano il successo di un anno fa, che con orgoglio e sacrificio avevamo documentato, inserendo il centro tecnico federale nel nostro tragitto prima della sfida con la Fiorentina della Under 16 maschile (le Crociatine furono vice-campioni, perdendo solo in finale con l’Inter). Immagini che restano nella memoria delle piccole giocatrici e delle loro famiglie. Stavolta dobbiamo accontentarci di screenshottarle dai profili social privati. Sic transeat gloria mundi

Per chiudere la carrellata, dobbiamo riferire che anche la formazione Under 15 Femminile è ancora in lizza nella seconda fase interregionale (come la 17 era passata di diritto dopo aver preso parte, nella prima, ai campionati misti maschili): al momento la squadra di Mister Roberto Bottiglieri è terza in graduatoria e sabato al Noce giocherà con la Pro Sesto (seconda) lo scontro diretto. Gabriele Majo (direttore responsabile di StadioTardini.it)

ARTICOLI E CONTRIBUTI MULTIMEDIALI CORRELATI

FEMMINILE, UN DISASTRO DI SERIE A

DANONE NATIONS CUP / IL PARMA FEMMINILE U 13 SI QUALIFICA ALLA FASE SEMIFINALE

DANONE NATIONS CUP, PARMA VICE CAMPIONE A COVERCIANO (VIDEO E FOTOGALLERY)

L’ORA DELLE DECISIONI IRREVOCABILI, PARTE SECONDA

L’ORA DELLE DECISIONI IRREVOCABILI

TUTTI DENTRO, MA NON TROPPO. E INTANTO MARTINES…

LE TENTAZIONI DI KRAUSE, DALLA VICE PRESIDENZA BUFFON ALL’UOMO FORTE DONNA

IL BILANCIO DEL PARMA: CON LA SUA GOLDEN RAIN, KRAUSE AZZERA IL DEBITO

LA LOTTA PER LE INVESTITURE E IL CAMPO LARGO…, riflessioni di Gabriele Majo

POTERE CROCIATO: AL NOCE LO STAFF ANGLOAMERICANO DI KRAUSE TRA STADIO E MERCATO

FEMMINILE, PARMA-LAZIO NON E’ UNA PARTITA COME TUTTE LE ALTRE

FEMMINILE, NIENTE TARDINI PER IL BIG MATCH CON LA LAZIO

FEMMINILE, QUER PASTICCIACCIO BRUTTO DE LE DIRETTE SALTATE (VIDEO)

FEMMINILE, TORNEREMO A VEDERLA AL TARDINI?

INAUGURATO IL NUOVO HUB DEL PARMA FEMMINILE A NOCETO. IL SINDACO FECCI: “DISPOSTI ANCHE AD OSPITARE LO STADIO TEMPORANEO”

A LA 7 LA CT DELL’ITALDONNE MILENA BERTOLINI LODA IL PARMA PER L’ABBONAMENTO UNICO MASCHILE-FEMMINILE (VIDEO)

IL CALCIO FEMMINILE E’… PURA PASSIONE

PURA PASSIONE, ECCO IL CORTO INTEGRALE DEL REGISTA LUCA LUCINI PER RINGO CON PROTAGONISTE LE CALCIATRICI DEL PARMA CALCIO 1913 (video)

GUARDA LA VIDEO INTERVISTA SUL SET A LUCA LUCINI, REGISTA DI PURA PASSIONE, DI GABRIELE MAJO PER WWW.PARMACALCIO1913.COM

IL PRESIDENTE CRER HA CONSEGNATO A MISTER BAZZINI LA COPPA PER IL PARMA 1° CLASSIFICATO NEL CAMPIONATO DI ECCELLENZA FEMMINILE 2018-19

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here