Ubriaca, fa un incidente. Poi col fidanzato aggredisce e sputa i poliziotti: arrestata coppia

0

Prima ha sbandato e ha sfondato le barriere metalliche messe a protezione del marciapiede in via Mazzini all’angolo con viale Mariotti, poi ha insultato, picchiato, sputato addosso ai poliziotti.

All’arrivo delle Volanti, la conducente, una donna di 22 anni, era già stata soccorsa e caricata in ambulanza dal personale del 118.

I poliziotti si sono avvicinati all’ambulanza per sincerarsi delle condizioni della donna, ma sono stati raggiunti da un uomo un 32enne italiano, che si è qualificato come il fidanzato e ha cercato a tutti i costi di salire in ambulanza.

Poi ha mostrato un atteggiamento estremamente agitato utilizzando un linguaggio scurrile e un tono irrispettoso: per riportare la situazione alla calma, gli agenti hanno consentito all’uomo di avvicinarsi alla propria fidanzata, ma il 32enne ha subito iniziato a scuoterla e picchiarla. Poi ha dato in escandescenza e indirizzato frasi ingiuriose, offensive e denigratorie agli agenti.

Per evitare che la situazione peggiorasse, si è tentato di allontare l’uomo, ormai fuori controllo, che ha continuato a scalciare e dimenarsi e costringendo i poliziotti ad immobilizzarlo.

A questo punto la donna è scesa dall’ambulanza e ha sferrato  prima un calcio all’addome al poliziotto che si trovava vicino al veicolo, e poi ha prenso a calci gli operatori che erano impegnati a contenere a terra il fidanzato.

E anche lei, che continuava a scalciare e sputare, è stata immobilizzata.

Fatti salire nell’auto di servizio e accompagnati in Questura, sono stati arrestati per Resistenza a pubblico ufficiale.

La donna, sottoposta ad alcol test, è risultata avere un tasso alcolemico superiore a quello consentito ed è stata contestualmente denunciata per guida in stato di ebrezza.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here