Parma Cittadella Musica due serate, due (o tre) polemiche- Venditti ‘Incredibile, non mi era mai successo’

0

Per il primo concerto dell’11 settembre di Salmo qualche lamentela, come di consueto, da parte di cittadini per il rumore eccessivo dell’altissimo volume anche in quartieri molto lontani dalla Cittadella. Ma anche tanti appunti alla mala organizzazione per gli accessi: concerto iniziato con un’ora di ritardo per la lentezza degli ingressi.

Ma il peggio arriva ieri sera 12 settembre con l’attesissimo concerto di Antonello Venditti mostro sacro della musica italiana con all’attivo 30 milioni di copie vendute dei suoi brani che stamattina posta sulla sua pagina Facebook un video in cui definisce ‘incredibile’ il trattamento ricevuto.

Un tassativo stop da parte dell’organizzazione ad una certa ora predefinita e inderogabile infastidisce il cantante.

Arrivederci a Milano…Roma…Londra e Grazie Parma!!!🐠🐠🐠🐠🐠🐠Il concerto e’ stato bello lo stesso.. la location e l’organizzazione tecnica formidabile👍a Presto!!!!

Gepostet von Antonello Venditti am Donnerstag, 12. September 2019

Di seguito la social-replica dell’assessore Guerra dal suo profilo Facebook:

POST DI SERVIZIO

Ieri sera abbiamo assistito a Parma al grande concerto-racconto di Antonello Venditti che sta raccogliendo solo commenti positivi da ogni parte per la qualità e le emozioni che ha trasmesso. Venditti ha un’energia incredibile, la stessa che ha tenuto me e altri in Cittadella fino a tarda ora a parlare con lui (post che ho pubblicato nella notte di ieri…).

Dal palco, Venditti si è lamentato delle limitazioni di orario e ha chiesto ad una “assessora” la possibilità di poter cantare oltre quei limiti. In Cittadella credo che tutti saremmo rimasti ad ascoltarlo fino a notte inoltrata (io sono rincasato dopo le 2), ma quando si organizzano questi eventi ci sono persone esperte e preposte al loro funzionamento che si riuniscono in commissione per decidere cosa è possibile fare e non fare e che limiti e regole bisogna rispettare.

Do tutto questo per scontato, ma visto che mi segnalano post, articoli e dichiarazioni in cui sembra che si sia staccata la luce o cacciato a pedate un artista di quel calibro che ci ha tenuto a lungo a parlare dei suoi rapporti con Parma e che ha detto che la Cittadella gli ha fatto un effetto stupendo, scrivo queste righe. Chi organizza, in questo caso non il Comune, è tenuto a rispettare le regole che la commissione fissa.

E scrivo anche perché Venditti, quando ieri sera ha appreso la situazione da me e dall’assessore Alinovi a fine concerto, ci ha detto di scrivere. Non pensavo fosse necessario, ma visto che anche sulle cose belle rischia poi sempre di fare più notizia la piccola polemica, eccoci qui.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here