27 maggio: passeggiata alla scoperta del cantiere della TiBre con le associazioni ambientaliste

0

WWF, Legambiente, Slow Food e Parma Sostenibile organizzano per sabato 27 maggio dalle 16 alle 20:30 un viaggio alla scoperta de cantiere dell’autostrada più corta d’Italia.

Un viaggio a piedi e in bicicletta ed infine aereo, per conoscere la storia e gli impatti di quella che diventerà la più corta, inutile, e tra le più costose e dannose autostrade d’Italia. Parliamo del primo lotto dell’autostrada Tirreno-Brennero, più nota come TiBre, che, secondo il progetto originale, avrebbe dovuto collegare il porto di La Spezia con il Nord Europa, attraverso 85 km di autostrada tra Fontevivo, nel parmense, e Nogarole Rocca, nel veronese. Nel 1974 ANAS e Autocamionale della Cisa  sottoscrivono la concessione per la costruzione e l’esercizio dell’autostrada, ma l’opera non venne realizzata in quanto costosa e non fondamentale. Mentre la famiglia Gavio diventa principale azionista di Autocisa, nel 2006, il governo Berlusconi accorda alla società 34 anni di proroga della concessione di gestione dell’autostrada Parma-La Spezia, senza la messa a gara prevista dalla normativa europea.

Per aggirare la procedura d’infrazione dell’Unione Europea, il governo dichiara che Autocisa avrebbe finanziato la realizzazione della TiBre, acquisendo così il diritto al rinnovo automatico della concessione per la Parma-La Spezia. Nel 2010 il CIPE (Comitato Interministeriale per la Programmazione Economica) approva il progetto, ma solo per un primo tratto di 9 km nel parmense, per un costo di 513 milioni a carico di Autocamionale Cisa, che nel frattempo ottiene da Stato e Provincia il permesso di aumentare i pedaggi della Parma-La Spezia del 7,5% annuo dal 2011 al 2018, incrementando per più di un miliardo le sue entrate, dunque accollando il costo della realizzazione ai cittadini.

L’autostrada, finirà in campagna, attraversando aree naturalistiche e zone protette, siti di nidificazione, prati stabili e terreni agricoli di prima qualità.

Nel 2013 l’Impresa Pizzarotti Spa si aggiudica l’appalto per la costruzione del primo lotto, per 255.000.000 euro (IVA esclusa) e nel Settembre del 2016 le prime ruspe iniziano i lavori.

WWF, Legambiente, Slow Food, Parma Sostenibile, FIAB – Bicinsieme, Fruttorti di Parma e l’assessore all’ambiente del Comune di Sissa e Trecasali, Patrizia Gaibazzi, accompagneranno i cittadini sui siti interessati dai cantieri e in serata sarà proiettata la prima visione del nuovo video-documentario che mostrerà in anteprima riprese del cantiere da drone.

L’evento è stato inserito nel programma nazionale del Festival dello Sviluppo Sostenibile che si terrà in tutta Italia dal 22 Maggio al 7 Giugno.

Il programma completo prevede:

Visita guidata ai siti interessati dai cantieri dell’autostrada TiBre con narrazioni e accompagnamento musicale:

 Ore 17:00 Visita alla zona di cantiere posta all’imbocco della CicloTaro, Str. Taro in Viarolo

 Ore 18:00 Visita alla zona di cantiere presso il sito di nidificazione del falco cuculo e osservazione dei rapaci nella Zona di Protezione Speciale e Sito di Interesse Comunitario, Via Fienil Bruciato, 42, Ronco Campo Canneto

 Ore 19:00 Proiezione del nuovo video documentario sulla TiBre e rinfresco gratuito presso il Circolo Arci di Viarolo, Via Cornazzano 35

Accompagnano: Emanuele Fior (Legambiente), Enrico Ottolini e Rolando Cervi (WWF), Patrizia Gaibazzi (Ass. all’Ambiente Comune di Sissa/Trecasali), Rocco Rosignoli (cantautore).

RITROVI

Biciclettata (35 km a/r): Parco Ducale, entrata lato Ponte Verdi alle ore 16:00

Camminata (1 km, trasferimenti in auto): parcheggio Parco Augusto Daolio, Via Cremonese, 653 Fognano alle ore 16:30

La partecipazione è gratuita. E’ gradita la prenotazione. Per maggiori informazioni scrivere ainfo@parmasostenibile.it

Evento parte del programma nazionale del Festival dello Sviluppo Sostenibile:

http://www.festivalsvilupposostenibile.it/gli-eventi/37-143/grandi-infrastrutture-ed-impatto-ambientale-viaggio-sui-cantieri-dellautostrada-tibre#.WRuC55J941I

Evento Facebook:

https://www.facebook.com/events/1898792517056090/

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO