Lucarelli: “Serie B? Faremo il possibile. L’anno prossimo? Smetto”

0

Il Capitano del Parma Calcio Alessandro Lucarelli, nella serata di giovedì ha partecipato alla cerimonia di inaugurazione  del 24° Torneo di Carignano.

Il memoriale dedicato a Vittorio Dodi, ex presidente dell’Us Carignano scomparso a Gennaio 2016, ospita 120 formazioni del territorio iscritte in otto categorie diverse, dai Giovanissimi A fino alle Scuole Calcio, tra loro il figlio del capitano ducale.

Queste le sue parole:

“Io stasera sono qui in doppia veste: in qualità di genitore e di rappresentante del Parma Calcio.

Queste sono le esperienze più belle: anch’io, quando ero piccolo, non vedevo l’ora di partecipare a questi tornei, che sono momenti di grande aggregazione, ma soprattutto di divertimento, che è la cosa più importante per i ragazzi così giovani: divertirsi assieme ai compagni, fare esperienze, provare a vincere, ma l’importante è esserci e divertirsi.

Da genitore vedere giocare mio figlio provo quello che penso provino un po’ tutti, cioè la felicità di avere il proprio figlio in campo, a sfogarsi, a sudare… Come dicevo prima, penso che a questa età la cosa principale è che si divertano.

Questi sono percorsi di crescita anche per loro, anche tramite queste esperienze: che lo facciano con passione, che assieme al divertimento sono due ingredienti fondamentali per i ragazzi.

Se il Parma va in B o no? Se lo sapessi… Sicuramente ci proveremo, ci proveremo fino alla fine: veniamo da un momento un po’ difficile, però abbiamo altre tre partite per chiudere bene e prepararci al meglio ai play off. Non siamo arrivati direttamente in serie B, ma ci proveremo con tutte le forze a centrare la promozione attraverso i play off.

L’anno prossimo cosa farò? Non lo so: porterò mio figlio agli allenamenti…”

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO